Home Viaggi e vacanze Viaggiare su un aereo con la propria disabilità

Viaggiare su un aereo con la propria disabilità

0
41
disabili aereo

Ecco alcuni consigli da Chris a coloro che in futuro saranno in viaggio con disabilità.
Al momento della prenotazione dei voli online o in negozio, controlla che la tua disabilità sia registrata. Inoltre, assicurarsi che sia nota l'esatta natura dell'aiuto richiesto. È importante considerare le possibili circostanze.

Una persona su sedia a rotelle può camminare? Questo è necessario per ordinare la sedia a corridoio per l'uso a bordo. Hai bisogno di aiuto in aeroporto? Si può camminare da soli per qualsiasi distanza? Hai bisogno di un passeggino? Riesci a vedere? Hai diritto ad ogni tipo di aiuto in tutto l'aeroporto e sull'aereo stesso.

Queste domande possono sembrare invadenti, ma l'importante è il livello preciso di aiuto necessario. I membri del personale sono solitamente addestrati per essere sensibili.
Al momento del check-in, assicurarsi che queste informazioni siano state prese in considerazione. A questo punto il personale del check-in dovrebbe inviare un messaggio al punto di assistenza, rendendo noto il vostro arrivo.

E' utile a questo punto recarsi al punto di assistenza per effettuare un doppio controllo. Il personale del check-in spesso squilla il punto di assistenza, ma se il telefono è occupato potrebbe dimenticare di squillare più tardi o potrebbe essere troppo occupato, così il team di assistenza potrebbe pensare che non siete arrivati.

Al check-in, è possibile ottenere un cartellino da viaggio per la sedia a rotelle, il telaio da passeggio, ecc. se deve essere caricato a bordo per assicurarsi che non venga confuso con l'attrezzatura dell'aeroporto. Questo non fa parte della sua franchigia di peso del bagaglio.

Personalmente non trovo utile prenotare in anticipo i posti a sedere. Diverse compagnie aeree hanno politiche diverse nel collocare i viaggiatori disabili in corridoi, posti a sedere non corridoi, posti a sedere a una paratia, evitando le paratie e così via, quindi lascio a loro.

Se dovete trasferirvi da una sedia a corridoio, controllate se il braccio del sedile si solleverà per facilitare il trasferimento. Di solito lo fanno, ma non sempre. Ogni aereo è diverso internamente.

Ci sarà sempre una sedia a corridoio disponibile per portarvi al vostro posto a sedere nell'aereo se ne avete bisogno. Tuttavia, può essere di proprietà dell'aeroporto quindi; non ci può essere una sedia a corridoio sull'aereo in volo, anche se questa è la migliore pratica. Controllare, soprattutto per i voli lunghi. Considerare bottiglie di urina o simili da utilizzare sul posto a sedere. Può anche prendere in considerazione l'uso del cuscino della sedia a rotelle su cui sedersi per un maggiore comfort sui voli di lunga durata.

Tutto questo può sembrare abbastanza ovvio, ma una volta sono stato aiutato su un volo di 10 ore per Cuba per essere detto dopo il decollo che l'aereo era a doppio piano, il bagno era sull'altro piano per me e non avevano una sedia a corridoio - nessun piano di emergenza a tutti.

Durante il viaggio verso la Nuova Zelanda ho chiesto la sedia a corridoio e l'assistenza appropriata per poi essere chiesto, "Cosa? Non si può camminare affatto", come se fosse colpa mia se stavo mettendo il personale a così tanti problemi. L'ho detto al capo steward che ha visto la disoccupazione che lo fissava in faccia e che è stato sommerso per il resto del volo con ogni regalo costoso che gli è venuto in mente.

Il personale di assistenza sarà addestrato, ma questo potrebbe essere stato guardando un DVD di 20 minuti. Incontrerete una serie di persone - molte donne, visto che questo è visto come un ruolo di cura e uomini vicini al pensionamento, dato che il ruolo è visto come meno fisico di altri ruoli, quindi non si può essere aiutati dal grande ragazzo forte e duro che renderebbe l'intero processo più facile - lontano da esso.

Potreste anche trovarvi a trasferirvi in uno spazio senza supporto, con un aiuto limitato, ma con molti spettatori preoccupati e così via. Il vostro compagno può trovarsi sopraffatto - portando i propri bagagli, anche i vostri, magari un cuscino o simili, passaporti e carte d'imbarco. Diventano invisibili quando si riceve tutto l'aiuto.

Una volta a bordo dovreste essere sulla lista dello Steward, in modo che il personale si faccia conoscere, chiedendovi cosa può fare.

Sapere come possono essere trattati grossolanamente i bagagli durante le operazioni di carico/scarico e come le turbolenze difficili possono essere normali viaggiatori disabili spesso non porterà con sé in aereo la sedia a rotelle migliore/più costosa o altre attrezzature. È difficile fornire statistiche, perché spesso la gente non reclama danni, ma ho avuto due brutte rotture della mia sedia a rotelle negli ultimi dieci anni - una ha distrutto il supporto plantare e l'altra ha attorcigliato il telaio.

Ognuno avrebbe potuto compromettere la vacanza. Per fortuna siamo stati in grado di improvvisare in ogni caso. Si potrebbe controllare la copertura nella vostra assicurazione di viaggio, se siete interessati.

L'attrezzatura nella stiva dovrebbe essere consegnato a voi all'ingresso dell'aereo come si scende se questo è ciò che si richiede, piuttosto che al ritiro dei bagagli, come ho sperimentato una volta.

Potrebbe essere necessario attendere per essere aiutati a scendere dall'aereo. Se il personale ha diversi passeggeri disabili da aiutare o se diversi voli sono arrivati vicini o se il terminal è enorme, potrebbe esserci un problema. Ma è un requisito legale che il personale della compagnia aerea non può lasciare l'aereo fino a quando tutti i passeggeri non sono fuori, in modo da avere sempre qualcuno con cui parlare.

Se tutto il resto non riesce a fare quello che fanno in Perù. Al decollo si attraversano da soli e dopo un atterraggio riuscito scoppiano in un applauso. Spero che questo aiuti e che questo aiuti a volare felici!

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui